cimitero-islamico-granada

Tutto viene con la pazienza

As-Salāmu ‘alaykum wa raḥmatu Llāh.
A‘ūdhu bi-Llāhi mina sh-Shayṭāni r-rajīm. Bismi Llāhi r-Raḥmāni r-Raḥīm.
Waṣ-ṣalātu wa s-salāmu ‘alā Rasūlinā Muḥammadin Sayyidi l-Awwalīna wa l-Ākhirīn.
Madad yā Rasūla Llāh, madad yā Sādāti Aṣḥābi Rasūli Llāh, madad yā Mashāyikhinā, dastūr yā Shaykh ‘Abdu Llāh al-Fā’iz ad-Dāghistānī, Shaykh Muḥammad Nāẓim al-Ḥaqqānī. Madad.
Ṭarīqatunā ṣ-ṣuḥbah wa l-khayru fi l-jam’iyyah.

Bismillahir Rahmanir Rahim.

يَا أَيُّهَا الَّذِينَ آمَنُواْ اصْبِرُواْ وَصَابِرُواْ وَرَابِطُواْ وَاتَّقُواْ اللّهَ لَعَلَّكُمْ تُفْلِحُونَ 

“Ya ayuhalladhina amanu-s biru wasabiru warabitu wattaquLlaha la’allakum tuflihun.”

“O voi che credete, perseverate! Incitatevi alla perseveranza, lottate e temete Allah, sì che possiate prosperare” (Ali Imran:200) 

Allah ‘Azza wa Jalla ci ricorda continuamente di avere pazienza. La pazienza è la più grande arma di un credente e di un musulmano. Coloro che controllano il loro ego e sono pazienti raggiungono la salvezza alla fine. In quel momento saranno contenti e lieti di non aver mostrato impazienza e fatto qualcosa di sbagliato, di non aver spezzato il cuore né fatto del male a nessuno.

È con la pazienza, tutto si ottiene con la pazienza. Siccome Allah ci ha raccomandato di avere pazienza, la pazienza è una buona cosa. Ovviamente è più facile a dirsi che a farsi. Ma è importante farlo. La pazienza si addice a un Mu’min (credente). Si dice: “La pazienza conduce alla salvezza”, ed è assolutamente vero.

InshAllah, che Allah non ci dia un peso che non possiamo reggere. Che Allah, InshAllah, ci dia tutta la forza affinché possiamo tenere a bada il nostro ego. È davvero bene essere pazienti nei momenti di rabbia. Non funziona dicendo: “Ero paziente” quando sei a tuo agio così [quando è già passata la rabbia]. Che Allah ci dia la forza e la salvezza InshAllah.

Wa min Allāhi t-tawfīq,
al-Fātiḥah

Ṣuḥbah of Shaykh Muḥammad ‘Adil

4 Aprile 2016/26 Jumadal Akhira 1437

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.